Attrezzature

il corredo del fisasista

Equipaggiamento per la pratica

Per la nostra pratica abbiamo necessità di avere sia i simulacri delle armi sia un equipaggiamento passivo adatti per evitare i possibili infortuni che si possono presentare. Abbiamo ottenuto il giusto equilibrio già all'inizio di questo millennio con la nostra tenuta di sala.

La tenuta di sala

L'uniforme Fisas è stata definita da prima del 2000 e da allora ha subito piccolissime modifiche. Tra le integrazioni più importanti ci sono le protezioni di cui tutti devono fare uso, con differenze in base al caso di utilizzo naturalmente.

I simulacri delle armi

Le armi sono gli oggetti che più accendono l'attenzione di chiunque si avvicini alla nostra pratica. Sono le attrezzature più affascinanti ma anche quelle da scegliere con più cura, un po' per un uso piacevole, un po' per un uso in sicurezza ed anche per la cura delle finiture, la bellezza dell'oggetto.

Tutte le Armi FISAS sono concepite per essere il più possibile uguali alle originali in lunghezza, peso e bilanciamento, per non falsarne e stravolgerne le meccaniche e le tempistiche. Possono essere precise repliche delle armi originali o adattamenti ma sempre con una cura dell’estetica.

La tenuta di sala, composta da uniforme e attrezzature aggiuntive, è pensata in modo da poter essere il giusto equilibrio tra pratica e protezione.

La Scherma Tradizionale è l'Arte della Spada per il Duello e per la difesa personale, è l'arte marziale come era prima della sua riduzione a forma codificata sportiva agonistica, quando sottostava al principio di "toccare senza essere toccati".