Armi

un viaggio attraverso il tempo

Le armi praticate in Fisas

Descriviamo le principali armi che si utilizzano nelle nostre Sale d'arme. Una serie di armi che ben si adattano ad un viaggio nel tempo che parte dalla scherma antica per arrivare quella praticata all'inizio del XX secolo

Tutte le Armi FISAS sono precise repliche delle Armi originali. Una corretta pratica richiede il massimo realismo possibile nelle azioni: per questo le nostre Armi sono concepite per essere il più possibile uguali alle originali in lunghezza, peso e bilanciamento, per non falsarne e stravolgerne le meccaniche e le tempistiche.

Per salvaguardare il realismo, ma anche la sicurezza di pratica, abbiamo progettato e fatto produrre lame per il contatto pieno, laddove il peso degli originali ne permette una replica attendibile.

Non usiamo simulatori di Armi in legno, plastica o altri materiali: solo l’acciaio permette il corretto “sentimento del ferro” e quelle caratteristiche meccaniche che sono tipiche delle armi occidentali da Scherma.

Fisas
Fisas

Spada da Due Mani

Con “Spada da Due Mani” incorporiamo anche il termine “Spada da Una Mano e Mezza” per puri motivi di semplicità di comunicazione, ma in realtà si tratta di sistemi con sfumature di differenza. Nessuna delle due armi può comunque essere confusa con lo “Spadone” arma ben diversa nella sua forma, dottrina di uso, scopi.

Fisas
Fisas

Spada Da lato

Come per le armi del periodo precedente anche di questa non abbiamo altro che documentazione scritta, pertanto la ricerca su questa arma è quella su cui più di altre si è concentrato il Metodo creato da Andrea Lupo Sinclair per comprenderne l’utilizzo ed applicarne completamente i sistemi, basati in prevalenza sul sistema del “Camminar Sui Fili” e che comprendono anche profondi elementi filosofici e formativi.

Fisas
Fisas

Spada da lato a Striscia

La “Striscia” è la principale rappresentante di quello che chiamiamo la “nuova scuola” e che si sviluppò ai primi del Seicento come derivazione dai sistemi della “Spada da Lato”, e raggiunse la maturità tecnica e stilistica alla fine di quel secolo, in particolare nel Nord Italia, pur convivendo a lungo con i sistemi precedenti.

Fisas
Fisas

Sciabola da terreno

L’ultima, e assai praticata Arma da Duello, ancora in uso nei primi decenni del Ventesimo secolo, di cui molta tradizione è sopravvissuta negli stili Classici e tardo Classici. Da non confondersi con la Sciabola sportiva moderna o quella militare da cavalleria, questa è la “Sciabola da Terreno”, famosa protagonista di incontri fino agli anni 20 del secolo appena passato.

La Scherma Tradizionale è l'Arte della Spada per il Duello e per la difesa personale, è l'arte marziale come era prima della sua riduzione a forma codificata sportiva agonistica, quando sottostava al principio di "toccare senza essere toccati".